loader


Come incorporare l’identità di brand nel tuo negozio

Come incorporare l’identità di brand nel tuo negozio

Incorporare l’identità di brand nel tuo negozio è sempre più importante.

Oltre la metà degli acquirenti (64%) intrattiene relazioni con i marchi grazie a valori condivisi. Questi numeri sono in crescendo poiché sempre più clienti dichiarano di attribuire maggiore importanza a tale aspetto e meno al prezzo. Tutti i brand stanno rafforzando sempre di più questa parte del loro lavoro- basti pensare a quanta importanza hanno oggi i progetti di responsabilità sociale- perché sanno che rappresenta per loro l’opportunità di distinguersi. In realtà ormai, non è solo un’opportunità, è una necessità.

Non ci sono dubbi sul fatto che è essenziale anche per il tuo successo da rivenditori incorporare l’identità di brand nel tuo negozio, perché è ciò che ti separa dalla concorrenza.

I rivenditori non sono più fornitori di prodotti: stanno diventando partner di stile di vita, figure con cui i consumatori stanno costruendo relazioni.

Per i rivenditori con negozi fisici, va oltre il semplice fatto di avere un’identità di marca.  Devi portare quell’identità nell’esperienza di acquisto.
Ma come? Ecco le modalità per trasformare l’esperienza d’acquisto nel tuo negozio…

#1. Coerenza

Dare vita all’identità di brand nel tuo negozio fisico inizia con la sensazione con cui desideri che i clienti si identifichino e in che modo la loro esperienza di acquisto possa favorirla. Ma non si tratta solo di ciò che è nel tuo negozio; i rivenditori devono pensare al quadro generale e al modo in cui tutte le sfaccettature del loro marchio lavorano insieme.

Ogni volta che un consumatore interagisce con il tuo marchio – in negozio, e-mail, social media, sito Web – l’esperienza deve suscitare la stessa emozione. L’identità del marchio deve rimanere la stessa.

La sinergia tra tutti i canali rende l’identità del marchio più potente, e ciò rende più riconoscibile il tuo marchio.

Documenta l’identità del tuo marchio: includi elementi come il tuo messaggio, la tua missione e le linee guida per l’utilizzo del logo. Assicurati che questa documentazione sia diffusa in tutta la tua azienda e fornisci esempi di buoni e cattivi per aiutare i dipendenti a capire.

#2. Insegna e facciata

Spesso, la facciata è la prima interazione che un consumatore ha con un negozio di mattoni e malta. Pertanto, è importante che i rivenditori introducano qui la loro identità.

L’insegna del negozio sopra il tuo ingresso è importante. È infatti la migliore opportunità per lasciare una prima impressione memorabile.

Assicurati che le vetrine siano perfettamente in linea con la tua identità di brand perchè, come dicevamo, sarà quello che catturerà l’attenzione di alcuni passanti.

Studia anche qualche soluzione semplice e creativa per raggiungere lo scopo, come ad esempio usare una lavagna da posizionare sul marciapiede davanti,per attirare gli sguardi di quei pedoni che potrebbero non aver nemmeno notato la tua vetrina.

Se l’identità del tuo marchio è divertente, fai uno scherzo. Se vuoi ispirare, metti una citazione di impatto. In ogni case se è qualcosa d’impatto, potrebbe apparire su Instagram, diffondendo ancora di più il tuo nome.

#3.  Logo

Il tuo logo è un componente essenziale della tua identità, di fatto riassume l’identità di marchio dovrà  svolgere un ruolo nell’esperienza in negozio.

Il logo può essere posizionato sugli scaffali, ricevute, borse della spesa, cartellini dei prezzi e altro ancora. È importante non sopraffare i clienti, ma non deluderli allo stesso tempo. Tutto dipende dall’identità del marchio.

Un marchio come Liu Jo, ad esempio, incorpora il logo nel design dei prodotti. I loro negozi hanno un design minimale, con molte superfici bianche, luci brillanti e piccolo marchio. I prodotti parlano per il marchio.

#4. Combinazione di colori

Non è necessario che gli venga detto che si trovano in un negozio Decathlon per riconoscerlo, riconoscono perfettamente quella tonalità di blu che è il colore predominante di ogni componente del negozio come il logo, le insegne esterne ed interne, le scaffalature, le divise dei dipendenti etc… In effetti, il colore aumenta il riconoscimento del marchio fino all’80%.

Ma anche i rivenditori più piccoli possono utilizzare il colore per stabilire la propria identità di marca. La scelta dei colori è estremamente importante e può avere un impatto psicologico sui clienti. Alcuni colori evocano certe emozioni.

Il rosso evoca  audacia e giovinezza, i grigi e i verdi suscitano sensazioni di pace, calma, equilibrio e salute. Il blu è associato alla fiducia, il viola alla creatività, l’arancione alla cordialità e il giallo all’ottimismo. Scegli i colori che rappresentano la tua identità e l’impressione che vuoi fare ai consumatori!

#5. Musica

Avere la musica giusta può decisamente migliorare l’identità del tuo marchio attraverso l’esperienza di acquisto. Va oltre il tipo di musica – pensa anche al volume.

Se sei mai entrato in un Abercrombie & Fitch, probabilmente hai dovuto urlare al tuo amico per chiedere la loro opinione su una maglietta che ha attirato la tua attenzione. Questo perché la musica è forte, incarna l’atmosfera fresca e giovane dei suoi clienti e la sua identità.

Anche se potresti non voler che il tuo negozio suoni come un club rumoroso, il punto è che la creazione di un paesaggio sonoro nel tuo negozio solidifica ulteriormente l’identità del tuo marchio. Quindi, tieni in debita considerazione i brani di sottofondo che suonano nel tuo negozio.

#6. Profumo

Un’altra cosa che fanno Abercrombie & Fitch e i suoi negozi gemelli è utilizzare il profumo. Se passi dal negozio in un centro commerciale, ad esempio, potresti annusarlo prima di vederlo. Poiché spruzzano fragranze nei negozi, crea un’identità specifica e una reazione emotiva da parte dei clienti. Questo è il potere del marketing dei profumi.

Proprio come i colori, è stato scientificamente provato che gli odori influenzano l’umore e la percezione e possono avere forti effetti sulle reazioni emotive. Ecco perché gli studi di yoga usano spesso rilassanti profumi di lavanda per creare un’esperienza per gli studenti.

Pensa a come desideri che i tuoi clienti si sentano e identifica i profumi che susciteranno quella sensazione. Punti bonus se vendi quelle fragranze!

#7. Illuminazione

L’illuminazione non aiuta solo i clienti a vedere i tuoi prodotti, ma contribuisce anche all’esperienza di acquisto. Mentre alcuni rivenditori potrebbero pensare che le luci brillanti aiutino a far brillare di più i prodotti, potrebbe non essere una rappresentazione accurata del tuo marchio.

Se gestisci un negozio per bambini pensa quanto può diventare più creativo e giocoso con l’illuminazione! Se vuoi che i clienti si sentano rilassati e calmi, oscura le luci. Se la tua identità è più energica, diventa più luminosa.

#8. Addetti alle vendite

Gli addetti alle vendite sono di fatto la personificazione del tuo marchio. Sono ciò che dà vita allo store e ai prodotti. È indispensabile che siano considerati una componente essenziale dell’identità di brand nel tuo negozio.

Per capire quali sono i processi che permettono ad un’azienda di costruire una solida identità di brand leggi questo articolo

Il tuo negozio resta chiuso a causa del coronavirus? Guarda il video su come rendere produttivo anche questo periodo clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 5 =